Come aggiornare la cucina senza cambiare i mobili.

Come aggiornare la cucina senza cambiare i mobili.

 

Per dare nuova vita a una cucina già funzionale ed esteticamente gradevole non c’è affatto bisogno di investire cifre alte. Modernizzare la cucina con un piccolo budget non è solo possibile, ma può essere anche divertente!

Piccoli consigli per dare nuova vita alla propria cucina

come aggiornare la cucina senza modificare i mobili

Funzionalità e ordine rappresentano due must per l’arredamento della cucina. Con gli anni si tende a collezionare oggetti e suppellettili che lasciano poco spazio alla creatività. Per prima cosa, quindi, si parte dal riorganizzare la cucina, togliendo ciò che non è più indispensabile in questo ambiente e cambiare la disposizione degli oggetti.

Quelli che vengono usati di più e più carini a vedersi, possono rimanere in esposizione, tutti gli altri invece dovranno trovare un loro posto all’interno dei mobili.

Per ottimizzare tali aspetti e aggiornare la cucina con un piccolo budget si può per esempio scegliere l’installazione, sotto i pensili, di nuove barre porta mestoli a cui appendere mestoli e altri utensili. In questo modo, è possibile preservare la gradevolezza estetica e risparmiare evitando di acquistare nuovi accessori.

Un altro aspetto riguarda l’organizzazione dei cassetti, che deve essere sfruttata al massimo per evitare il disordine e l’acquisto di doppi utensili. Utilissimo a tal proposito è il ricorso ai portaposate e accessori porta pentole, che permettono di ottimizzare al massimo lo spazio.

 

Mantenere l'ordine in cucina con appositi accessori per cassetti e cestoni

mantenere l'ordoine in cucina con cesti estraibili per le basi angolotante soluzioni di cesti estraibili per tenere in ordine la cucina

Trova qui tante soluzioni per accessoriare la cucina in modo funzionale ed originale!

Cambiare i colori dell’ambiente per aggiornare la cucina

una carta da parati può aiutare tantissimo ad aggiornare la propria cucina

Per rinnovare questo importantissimo ambiente della casa si può partire ritinteggiando le pareti. Scegliere colori neutri o complementari al colore più presente nella stanza, per colorare una o più pareti della stanza, oppure optare per il bianco e le sue gradazioni, può ottimizzare la resa visiva dello spazio.

Per un tocco creativo, è possibile giocare con la carta da parati o spingersi con veri e propri inserimenti architettonici, come ad esempio i mattoni a vista o elementi decorativi in cartongesso.

Un’altra strategia molto utile per rinnovare la cucina senza spendere troppo riguarda l’attenzione all’illuminazione. Si può partire cambiando il tono di colore della luce ( da fredda a calda) oppure modificando la disposizione dei punti luce, aumentandoli se non sono sufficienti.

Se non sono già predisposti, per esempio si possono posizionare dei LED sopra il piano di lavoro, da utilizzare durante la preparazione dei piatti. Le lampade a Led possono essere facilmente posizionate sotto i pensili anche se la cucina ha qualche anno e l’effetto che regalano può essere davvero sorprendente.

Qui trovi qualche soluzione LED per illuminare al meglio la cucina.

Sfruttiamo le mensole!

Le mensole in cucina possono essere ripensate e accessoriate con oggetti belli da vedere

I consigli per aggiornare la cucina con un piccolo budget comprendono anche la scelta di inserire o reinterpretare il ruolo delle mensole e dei ripiani multi uso.

Il bello di questi elementi riguarda innanzitutto la loro versatilità: possono essere semplici raccoglitori di libri, ma anche veri e propri protagonisti della cucina dove mettere in bella mostra (anche prendendo ispirazione dalle blogger) le nostre collezioni di tazze, gli accessori per la preparazione di piatti, le pentole colorate e le piante aromatiche (con l’apposito vasetto raccogli gocce per non far ristagnare l’acqua).