CAPPA CUCINA, IL NUOVO CONCETTO DI BENESSERE IN CASA

CAPPA CUCINA, IL NUOVO CONCETTO DI BENESSERE IN CASA

LA SANIFICAZIONE DEGLI INTERNI GRAZIE ALLE CAPPE ASPIRANTI

La vita moderna e l’emergenza sanitaria in atto hanno modificato la percezione delle
parole “sano” e “salubre”, avuta fino ad oggi.
La parola “sano” non viene più solamente collegata al cibo sano ed al nutrimento ma
si arricchisce anche di un’altra connotazione, più legata ad un concetto di “spazio
salubre e privo di agenti nocivi”.
Questo ha portato molte più persone a porre maggiore attenzione e consapevolezza
sull’igiene dei propri ambienti domestici; gli stessi che per mesi ci hanno permesso di
vivere e lavorare in modalità smart-working.

Condizioni salubri per gli ambienti domestici : l’influenza degli ioni

Gli ioni sono molecole inodori, insapori, invisibili che inaliamo fisiologicamente;
producono reazioni biochimiche che aumentano i livelli di serotonina (conosciuta
come ”l’ormone della felicità”) contribuendo ad alleviare la depressione, superare lo
stress e rafforzare la nostra energia durante il giorno.

In situazioni normali, un ambiente salubre, si ha quando vi è un equilibrio tra ioni positivi e ioni negativi nell’aria.

Le condizioni naturali dell’aria, negli ambienti in cui viviamo, invece, spesso presentano
delle caratteristiche di squilibrio poiché prevalgono ioni di carica positiva.

Quando l’aria contiene una bassa concentrazione di ioni negativi si possono avvertire sintomi
come sonnolenza, vertigini, emicrania, depressione e mancanza di respiro.
Il numero degli ioni atmosferici con carica negativa (che facilitano il benessere
ambientale) viene abbassato dal riscaldamento, dal condizionamento dell’aria, dal
fumo, dall’elettricità statica generata dai campi elettrici.

L’equilibrio ionico permette invece di mantenere salubre un ambiente domestico,
neutralizzando gli agenti inquinanti presenti nell’aria: cattivi odori, virus e batteri,
acari, muffe e funghi, spore e pollini, gas di scarico, fumo di sigarette.
L’effetto benefico verrà percepito su ogni essere vivente che vive in casa ( non solo
persone ma anche piante ed animali), in particolare gli ioni negativi hanno un effetto
sulla biochimica umana, migliorando l’umore, la concentrazione e molto altro.

La cappa ionizzante: l’accessorio in cucina che purifica l’aria!

Se parliamo di sanificazione degli ambienti domestici, non possiamo non citare un elettrodomestico sempre presente nelle nostre case:  la cappa!

E più nel dettaglio possiamo parlare di cappe specificatamente studiate per questo scopo: le cappe ionizzanti.

Le cappe ionizzanti: alleate del nostro benessere.


Nel nostro approfondimento vogliamo parlarvi in particolare delle cappe E.ion
dell’azienda italiana Falmec.

Ecco che la cappa aspirante diventa un alleato del nostro benessere, grazie al sistema
di ionizzazione bipolare controllata.

Questa tipologia di cappe ionizzanti può essere collocata nella zona cottura con la
massima versatilità ed impatto estetico, non avendo bisogno di tubazioni per lo
scarico esterno dei fumi e degli odori; possono essere installate dovunque, senza
lavori di muratura.
La cappa cucina E.ion evita anche sprechi energetici e mantiene sempre un confort
termico ottimale grazie all’assenza di tubature verso l’esterno.
In questo modo non si disperdono né il calore del riscaldamento invernale, né l’aria
fresca della climatizzazione estiva.


Le Cappe E.ion di Falmec funzionano grazie ad un sensore a forma di foglia che
rileva la presenza di composti organici volatili (VOC), gas odorosi, formaldeide,
fumo di sigaretta e tutti gli agenti inquinanti che sono presenti nell’aria.
Funge da indicatore della qualità dell’aria domestica che, attraverso la colorazione
della foglia da gialla a verde, segnala appunto la necessità di filtrare l’aria.
Grazie alla sua funzione e automatica, nel momento in cui il sensore rileva un
peggioramento della qualità dell’ambiente domestico, la cappa si attiva da sola.
La filtrazione dell’aria avviene mediante l’utilizzo di materiali di origine naturale
come la zeolite ed il carbone attivo che, combinati assieme, trattengono gli odori con
la massima efficacia.
Questo sistema permette una durata davvero elevata, 3 anni circa, con un utilizzo
normale della cappa. Dopo 18 mesi è consigliata la rigenerazione semplicemente
ponendolo in forno a 200° C per due ore.

 

Per saperne di più visitate il sito di Falmec alla sezione E-ion System.