ita  eng  

Onward &

Upcoming

Tratto

Materia e tecnica come valore assoluto

Dalle forme pulite, lineari, e geometriche, Tratto è la nuova cucina proposta da Dibiesse. Disegnata da Michele Marcon dietro ad un minimalismo apparente, Tratto è dotata di tutti i comfort e accessori indispensabili nelle cucine contemporanee. Oltre ai disegni dei componenti e dei pensili, tutti caratterizzati da forme geometriche elementari e pulite, a catturare l’attenzione è la scelta del rivestimento adottato:l’eco-cemento.

Pensili, armadi e top sono rivestiti da questo particolare materiale, una speciale eco-malta a basso spessore completamente traspirante. Applicabile su differenti superfici, non friabile e perfettamente pulibile da olio, cere, sporco, l’eco-cemento adottato da Dibiesse è totalmente eco-compatibile: tutte le sostanze che lo compongono non sono nocive né per l’uomo né per l’ambiente. Composto a base di acqua e da materiali di origine 100% naturale , ignifugo, traspirante, riciclabile, atossico, completamente privo di cemento, calce, gesso, resine epossidiche o sostanze nocive, l’eco-cemento è stato applicato interamente a mano per mantenere l’autenticità dell’effetto naturale e materico.





A completare la novità la maniglia Tratto, brevetto depositato che, completamente integrata nell’anta é invisibile all’occhio. Un meccanismo che consente di creare un binomio invincibile che vede da una parte la funzionalità dell’apertura con maniglia e dall’altra la pulizia estetica e lineare dell’anta.

Proposta per la prima volta in occasione di Eurocucina 2012, Tratto è stata presentata con una soluzione che prevede una parte a muro, ove incassato nel top c’è il lavandino in eco-cemento e una grande isola, entrambe collegate da una struttura in olmo grezzo spazzolato. Una cucina che presenta tutte le innovazioni di prodotto e di concetto realizzate da Dibiesse: pensili alti 132 cm, per slanciare la composizione e massimizzare lo spazio di contenimento, zoccolo cementato con scanalature orizzontali che creano un disegno grafico insolito e di grande effetto e l’apertura complanare delle colonne, contenenti forni e piccoli elettrodomestici, elementi a giorno in essenza Olmo spazzolato, che scalda il grigio del cemento.